Star Wars: The Clone Wars Chewbacca Featurette e clip

L'adorabile eroe della trilogia originale di Star Wars fa il suo debutto in un finale della terza stagione di un'ora.

Nel battito cardiaco, per un'ora Guerre Stellari la battaglia dei cloni Finale della terza stagione, Ahsoka Tano viene catturata e bloccata in una riserva di caccia planetaria, dove si ritrova in fuga da spietate e sadiche battute di caccia di Trandoshan. Con le probabilità accumulate contro di lei e nessun salvataggio in vista, la speranza di sopravvivenza inizia a diminuire, cioè fino a quando i suoi sforzi di fuga non ricevono una spinta inaspettata da un amico... e peloso! - compagno prigioniero. L'inseguimento inizia con Episodio 3.21: Padawan perso e continua Caccia al Wookie - è una doppia dose imperdibile di Star Wars: The Clone Wars, in onda alle 20:00. ET/PT Venerdì 1 aprile su Cartoon Network.



Abbiamo una featurette con il debutto di Chewbacca, insieme a due clip e un sacco di nuove foto. Dai un'occhiata qui sotto.



Star Wars: The Clone Wars Finale in due parti n. 1 Star Wars: The Clone Wars Finale in due parti n. 2 Star Wars: The Clone Wars Finale in due parti n. 3 Star Wars: The Clone Wars Finale in due parti n. 4 Star Wars: The Clone Wars Finale in due parti n. 5 Star Wars: The Clone Wars Finale in due parti n. 6

Ormai, non è un segreto che un volto familiare si unirà alla guerriglia privata di Ahsoka contro i Trandoshan. Dopotutto, è difficile tenere nascosto un Wookiee di sette piedi, e Chewbacca non è certo uno che si nasconde nell'ombra quando i suoi amici sono in pericolo. Al suo debutto in Star Wars: The Clone Wars, il leale e adorabile Chewie si allea con il disperato Padawan per devastare i piani dei malvagi cacciatori, dimostrando una volta per tutte che non è saggio far arrabbiare un Wookiee.



'Tutti amano Chewie', dice Dave Filoni , Direttore supervisore di Star Wars: The Clone Wars. «È come un grosso orsacchiotto, tranne per il fatto che ha un temperamento. Lo vuoi dalla tua parte, perché se è dalla tua parte, è il miglior amico che tu possa mai avere - e chi non vorrebbe un Wookiee come migliore amico? Ma non lo abbiamo incluso alla leggera. È una parte così speciale dei film e sapevamo che dovevamo fare bene con lui. La storia doveva rendergli giustizia.'

Sia in senso letterale che figurato, la guest star del finale è una grande star di Star Wars: The Clone Wars, ma anche più grande di un imponente Wookiee è stata la sfida di portare in vita il gigante gentile. Ma l'equipaggio di Clone Wars ha avuto la benedizione - e il consiglio di esperti - dell'attore Peter Mayhew , l'uomo che da allora ha interpretato il ruolo iconico Star Wars: Episodio IV - Una nuova speranza ' debutto nel 1977.



'Avere il coinvolgimento di Peter Mayhew era essenziale ed è stato un grande colpo di stato per l'equipaggio', afferma Dave Filoni . 'Avevamo fatto alcuni progetti preliminari e alcuni test di animazione approssimativi, ma provenivamo da un luogo di osservazione. Ha vissuto con il personaggio per più di tre decenni. Lui è Chewie. Ci ha aiutato a concentrarci sulle qualità che fanno vivere e respirare Chewie. Il suo contributo ha contribuito a rendere la nostra versione del personaggio molto più autentica: i suoi modi di fare, i dettagli della sua camminata, le espressioni facciali, quel genere di cose. Non avremmo potuto farlo senza di lui; semplicemente non sarebbe stato Chewie.'

Oltre a catturare i manierismi iconici e le idiosincrasie distintive del 'tappeto da passeggio' preferito da tutti, l'equipaggio di Star Wars: The Clone Wars ha spinto l'inviluppo visivo anche in altre aree, in particolare con i luoghi lussureggianti del finale e gli ambienti incredibilmente ricchi. Ma impostare la barra per l'animazione TV non è un compito facile. È una battaglia in continua salita, soprattutto considerando i vincoli di produzione e il livello delle aspettative dei fan per la serie. Aiutare Dave Filoni guidare il lavoro di squadra è CG Supervisor non_persona|Joel Aron - un veterano degli effetti visivi i cui crediti includono due live-action Guerre stellari prequel.



'Non posso farlo accadere; Posso solo immaginarlo. Gioele è il ragazzo che lo fa prendere vita. È la mia mano destra, il mio sicario, il mio Vader. Ha rivoluzionato lo spettacolo, senza dubbio nella mia mente', dice Dave Filoni . 'Lo spingo davvero, e così fa Giorgio Luca . Disegno un'immagine e dico 'Questo è quello che ho immaginato' - e lui lo realizza. È una sfida, è quello che vuole, è cibo per lui e per la squadra. Stiamo prendendo quella conoscenza, applicandola in avanti. Basta guardare gli sfondi in questi episodi; abbiamo i nostri personaggi e ora anche l'ambiente di sfondo è diventato un personaggio.'

Portando con sé le lezioni apprese a Giorgio Luca ' Luce & Magia Industriale, a ispira l'innovazione entusiasta, proprio mentre lotta per trovare il delicato equilibrio tra la creazione di qualcosa di completamente unico e la quintessenza della famiglia.

'Il mio obiettivo è sempre quello di catturare l'essenza di Guerre stellari , gli elementi chiave che ti restano impressi', afferma non_persona|Aron . 'È una sensazione molto specifica e non è sempre del tutto letterale. Siamo in un mezzo diverso rispetto ai film, stiamo lavorando su una sequenza temporale diversa con strumenti diversi. Questa è una sfida unica; dobbiamo trovare modi stilistici per riflettere quegli ideali familiari - usando forme e colori, aggiungendo texture agli sfondi. Ma tutti nella troupe sono pronti e ci piace quando dà i suoi frutti.'



Per quanto impressionante possa essere, il finale della terza stagione è ancora solo un trampolino di lancio nell'evoluzione in corso dello show: un punto di partenza mentre Star Wars: The Clone Wars entra nell'iperguida.

'Questi episodi finali sono tra i migliori che abbiamo prodotto e continuerà a migliorare', afferma Dave Filoni . “Questo è ciò che il pubblico può aspettarsi di vedere nella quarta stagione. C'è ancora una grande galassia là fuori.'

Guerre Stellari la battaglia dei cloni La quarta stagione verrà lanciata su Cartoon Network questo autunno.